Santini Fiamminghi

Implantologia

L’implantologia consiste nell’inserimento nell’osso mascellare e/o mandibolare di viti in titanio che fungeranno da radici “artificiali” per corone in ceramica o da punti di ancoraggio per protesi totali risolvendo eventuali problemi di mobilità .

Gli interventi, di durata media di circa un’ora e mezza, sono eseguiti previa anestesia locale (la stessa utilizzata in caso di otturazioni o estrazioni). Prevedono incisione della gengiva ed esposizione dell’osso sottostante su cui si effettuano fori concentrici di diametro e lunghezza consoni alla posizione dell’impianto, alla qualità  e quantità  dell’osso, nel rispetto delle strutture anatomiche circostanti.

E’ inoltre possibile per necessità  funzionali e/o estetiche l’utilizzo di osso sintetico o autologo, nonchè di membrane per la rigenerazione ossea.

Nei casi più complessi (mancanza di osso) è necessario un intervento preliminare di ricostruzione ossea seguito a 4 – 6 mesi di distanza dall’inserimento dell’impianto.